Spettacolo

6/28 ottobre 2012 | feriali ore 21.00, festivi ore 16.00, domenica 7 ore 21.00, lunedì 8, 15 e 22 riposo | Fabbricone

ISOLA

di Tommaso Santi
scene Lorenzo Banci
costumi Leo Kulaš
dramaturg Željka Udovi?i?
progetto luci Roberto Innocenti
musiche Arturo Annecchino
con Andrea Bacci, Valentina Banci, Monica Bauco, Francesco Borchi, Elisa Cecilia Langone, Mauro Malinverno, Fabio Mascagni
regia PAOLO MAGELLI

produzione Teatro Metastasio Stabile della Toscana

PRIMA ASSOLUTA

 

Le idee spesso vengono camminando e a volte si pongono come domande. Isola è nata così: un dubbio durante una passeggiata. E se i naufraghi fossimo noi, affondati nel bel mezzo di un mare sconosciuto, affidati a una barchetta di fortuna, senza una rotta, ridicoli nella nostra comica ambizione di salvarci? Mi si sono presentati davanti sette personaggi su un gommone, tutti davvero molto eleganti tranne uno, abbandonati al loro destino dopo l'inabissamento di una nave da crociera. La cronaca non c'entra niente, almeno che non si consideri cronaca il quotidiano smarrimento con cui ci troviamo a fare i conti; il nostro essere disorientati; l'aver perso nella nebbia ogni punto di riferimento. Isola è questo: l'allegra e tragica storia di un gruppo di naufraghi, artefici del proprio disastro, ridicoli nell'inconsapevolezza della loro vera condizione, disperati di fronte alla scoperta di un'isola in cui non c'è nessun tesoro.
Tommaso Santi

 

_____________________________________________

INCONTRO CON LA COMPAGNIA

Venerdì 19 ottobre, dopo lo spettacolo, la compagnia incontra il pubblico al Fabbricone.
Coordina l'incontro Gherardo Vitali Rosati, giornalista.

info