Spettacolo

13/16 ottobre 2016 | feriali ore 20.45, sabato ore 19.30, domenica ore 16.30 | Teatro Magnolfi

Compagnia ZiBa

È LA PIOGGIA CHE VA

drammaturgia Laura Belli, Lorenzo Torracchi, Marco Cupellari
con Laura Belli, Lorenzo Torracchi
regia Marco Cupellari
luci e ambienti Chiara Nardi, Alessandro di Fraia
con il sostegno del Teatro Il Moderno di Agliana e del Centro Culturale La Gualchiera di Montemurlo  

progetto vincitore del bando Cantiere Futuro 2015 - Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e Teatro Metastasio di Prato

 

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.
Italo Calvino, Le Città Invisibili

C'è crisi? si sa. L'individuo è in crisi? ovvio. La comunità è in crisi? già detto. Conosciamo le macerie fin nel più piccolo dettaglio, abbiamo intenzione di fissarle come foche attonite ancora per molto o vogliamo iniziare la rivoluzione... pardon, la ri-evoluzione?

È la pioggia che va è lo spettacolo frutto del progetto di ricerca What Do You Believe In? che la Compagnia ZiBa porta avanti da ottobre 2015 a ottobre 2016, basato su interviste sul campo e confronto tra cittadini e artisti sulla domanda più impegnativa e banale del mondo "in cosa riusciamo/possiamo ancora credere?".

___________________________________________

Il progetto #INTHREEGO, a cura di Alla Munchenbach, Silvia Mercantelli e Giulia Bravi, ha seguito il lavoro attorno ai tre gruppi vincitori del bando CANTIERE FUTURO 2015 a partire dalle prove fino al debutto dello spettacolo; con un piglio investigativo, tra il serio e il divertito, sono state raccolte testimonianze, riflessioni e visioni della creazione in divenire.

Dal link sulla destra è possibile scaricare il dossier finale.

info