Nuova Scena Toscana

10 maggio 2012 | ore 21.00 | Teatro Magnolfi

JACQUES

ovvero la sottomissione

COMMEDIA NATURALISTICA
di Eugène Ionesco
regia Riccardo Massai
con Niccolò Curradi, Federica Miniati, Francesco Mancini, Eleonora Cappelletti, Luigi Fiorentino, Caterina Cidda, Guido Signorini, Roberta Sabatini
consulenza ai costumi Arianna Severi
modista Mila Giorgi
sarta Simonetta Stoppa
costruzione protesi Camilla Bacherini
trucco Cristina Casini
consulenza illuminotecnica Lucilla Baroni
tecnico luci Andrea Gamberale
direzione organizzativa Raoul Gallini

ARCHÈTIPO

                                                   
La pièce tratta di un rito di iniziazione di un giovane ribelle alla vita borghese. La sua è una famiglia stereotipata in cui parole e concetti opposti si accostano in una perdita di senso dovuta al parlare senza pensare, ad aver abbracciato un ruolo per sottomissione. Tutti vogliono che questo succeda a Jacques e ci riescono rivelandogli che lui è cronometrabile, cioè mortale. Terrorizzato vuole rientrare nelle regole, ma per compiere il suo ingresso nel tessuto sociale deve metter su famiglia. Egli si ribella chiedendo una fidanzata con tre nasi, ma nella società borghese c’è tutto e la futura sposa viene trovata. Sarà proprio lei ad ingannarlo fagocitandolo nell’ennesimo luogo comune dei due cuori una capanna.

JACQUES