Regolamento per emergenza covid-19

Con riferimento ai provvedimenti a tutela della salute e sicurezza pubblica adottati in conseguenza della diffusione del virus COVID-19 in tutto il territorio nazionale, si FORMULA il “REGOLAMENTO PER EMERGENZA COVID-19” contenente le misure di prevenzione e protezione specifiche adottate dalla Fondazione Teatro Metastasio di Prato e le misure comportamentali applicabili all'utente per la fruizione dello spettacolo, intese ad assicurare il rigoroso rispetto di tutte le misure volte a prevenire il rischio di contagio e di diffusione del virus COVID-19.

Il presente “Regolamento” definisce verso la pubblica utenza il “protocollo” da osservare ed applicare e si compone di due parti:
1. condizioni per l’acquisto dei biglietti;
2. misure comportamentali in fase di accesso ai teatri della Fondazione o di altri spazi in cui il Metastasio svolgerà spettacolo e misure da adottare per la fruizione dello stesso.

1. CONDIZIONI PER L’ACQUISTO DEI BIGLIETTI
- Si invitano gli spettatori a privilegiare l’acquisto del biglietto on-line su ticka.metastasio.it;
- l’accesso alla Biglietteria per l’acquisto di biglietti e/o abbonamenti avviene prevalentemente su appuntamento; in caso di accesso di persone senza appuntamento l’ingresso è limitato ad una persona alla volta;
- è consentito l’ingresso in Biglietteria a persone esclusivamente munite di mascherina e previa sanificazione delle mani tramite un dispenser di disinfettante a base alcolica;
- in presenza di febbre, e comunque quando la temperatura corporea supera i 37,5°, o di altri sintomi influenzali suggestivi di Covid-19, è fatto divieto di entrare in Biglietteria; l'accesso è precluso inoltre a tutti coloro che nei precedenti 14 giorni abbiano avuto contatti con soggetti positivi al Covid-19 o provengano da zone a rischio secondo le indicazioni delle Autorità competenti;
- i percorsi di entrata e uscita per la Biglietteria sono differenziati e debitamente evidenziati tramite segnaletica; risulta presente segnaletica orizzontale interna, indicante la necessità di rispetto del distanziamento sociale e adeguata cartellonistica indicante le norme di accesso e di permanenza all’interno della biglietteria;
- la postazione Biglietteria è dotata di barriera di separazione fra addetto ed utenti;
- i componenti dello stesso nucleo familiare o conviventi o congiunti, in base alle disposizioni vigenti, non sono soggetti all’obbligo del distanziamento interpersonale, pertanto in fase di acquisto di biglietti potranno farlo presente rilasciando una dichiarazione;
- le presenze (con relativo recapito telefonico) saranno registrate sul sistema di biglietteria della Fondazione per un periodo di 14 gg successivi all’evento per il quale è stato acquistato un biglietto o un abbonamento.

2. MISURE COMPORTAMENTALI IN FASE DI ACCESSO AI TEATRI DELLA FONDAZIONE O DI ALTRI SPAZI IN CUI IL METASTASIO SVOLGERÀ SPETTACOLO E MISURE DA ADOTTARE PER LA FRUIZIONE DELLO STESSO
- Per l’accesso alle sale verrà rilevata la temperatura corporea con termoscanner. In caso di temperatura superiore a 37,5° ne viene impedito l’accesso;
- lo spettatore ha l’obbligo di indossare la mascherina dall’ingresso alla sala, fino al raggiungimento del posto all’interno della sala stessa (con la sola esclusione dei bambini al di sotto dei 6 anni), e in tutti i momenti di deflusso e di allontanamento dal proprio posto. La mascherina può non essere utilizzata all’aperto, tranne che nei casi in cui non sia possibile mantenere il distanziamento interpersonale;
- i momenti di deflusso saranno gestiti dalle maschere di sala, lo spettatore ha l’obbligo di attendere le indicazioni del personale prima di entrare e uscire dalla sala;
- non è previsto servizio di guardaroba per gli indumenti. In caso di pioggia saranno gestiti esclusivamente gli ombrelli, che verranno riposti in appositi sacchetti.


Si ricorda che i posti fruibili delle sale saranno limitati in funzione del rispetto del distanziamento sociale di almeno 1 metro fra gli spettatori (per ogni sala è disponibile specifica planimetria con indicazione della disposizione anche a seguito di interventi di ridistribuzione e riprogettazione complessiva degli spazi).