concerti e conferenze in collaborazione con Scuola di musica Verdi

DOMENICA 9 FEBBRAIO ore 11.00
SCUOLA DI MUSICA VERDI, Sala Zipoli

Piano domani
Alessandro Giachero
pianoforte solo

Nato e cresciuto ad Alessandria, toscano d'adozione, Alessandro Giachero è uno dei pianisti più interessanti della sua generazione.
Nel referendum di Musica Jazz nel 2006 era già segnalato tra i migliori nuovi talenti con dischi di assoluto rilevo. Oggi è un artista maturo, che ha fatto tesoro delle aperture stilistiche del jazz contemporaneo, grazie anche alle collaborazioni stabili con William Parker e Anthony Braxton. Non vanno dimenticati anche il suo impegno didattico a Siena Jazz e le collaborazioni con altri grandi improvvisatori italiani, su tutti, più di recente, il clarinettista Marco Colonna.

Acquista biglietti

 

DOMENICA 16 FEBBRAIO ore 11.00
SCUOLA DI MUSICA VERDI, Sala delle Colonne
Ancient to the Future: tradizione e avanguardia nell'Art Ensemble of Chicago
conferenza di Stefano Zenni

Unificare tutte le musiche 'nere', dal ragtime al bebop, dallo swing al soul; indossare maschere e esplorare ogni tipo di strumento, dai tamburi africani ai giocattoli; trasformare i concerti in rituali, evocando mondi e fantasmi del passato per combattere le asprezze del presente. La musica come racconto e messa in scena di una Storia diversa, quella della Great Black Music. Ecco l'universo potente e teatrale dell'Art Ensemble of Chicago. "Ancient to the future" era il loro motto, un modo per raccontare tradizione e presente, memoria e innovazione, in una dialettica che è alla base di tanto jazz contemporaneo.

 

DOMENICA 23 FEBBRAIO ore 11.00
SCUOLA DI MUSICA VERDI, Sala delle Colonne
Duke Ellington: le visioni sinfoniche di un Duca del jazz
conferenza di Luca Bragalini
a cura della Camerata strumentale di Prato
in collaborazione con ICAMus

Un viaggio tra le partiture sinfoniche di Duke Ellington: un viaggio che ci condurrà da Harlem a La Scala di Milano, da un balletto sinfonico imperniato su un metaforico fiume (The River) ad un poema sinfonico su creature della notte (Night Creature) sino a portarci a scoprire nel dettaglio la genesi dell'ultima opera sinfonica del Duca: un balletto intitolato Three Black Kings che era un omaggio a tre grandi Re neri della storia, dalla Bibbia alla contemporaneità; l'ultima maestà era infatti l'amico del compositore Martin Luther King.
Un'accattivante narrazione tratta dalla sua ultima monografia Dalla Scala a Harlem. I sogni sinfonici di Duke Ellington (EDT-2018).
Dalla pagina scritta si leverà uno storytelling con rari video, musiche inedite, immagini e parole, che racconterà una delle più neglette e affascinanti opere del Duca mettendo in luce il rapporto di quest'ultimo con il Reverendo King. Riferimenti alla religione, storia dell'arte e storia sociale afroamericana amplieranno gli orizzonti oltre la musica.

BIGLIETTI Alessandro Giachero € 5,00 posto unico

Le conferenze di Stefano Zenni e Luca Bragalini sono a ingresso gratuito