05/11/2018

DAVANTI AL PUBBLICO 2019 - avviso

 

Davanti al pubblico è un progetto di avviamento al lavoro destinato a giovani registi neodiplomati. La Fondazione Teatro Metastasio di Prato in ciascuna delle annualità del triennio 2018-2019-2020 produrrà uno spettacolo proposto e diretto da un regista neodiplomato in regia in una delle principali Scuole di Teatro italiane. L’obiettivo è dare a tre giovani registi neodiplomati (uno per ciascun anno del triennio) l’opportunità di entrare nel mondo del lavoro, di accedere -dopo gli studi- ai processi di produzione teatrale. Ai registi neodiplomati è lasciata piena libertà nella scelta del progetto produttivo da proporre, senza alcun vincolo di testo, autore o tema di riferimento, con l’unico suggerimento di tener conto, nella proposta, della linea artistica di produzione e di programmazione delle ultime stagioni teatrali della Fondazione Teatro Metastasio.
L’intero progetto sarà seguito da Massimiliano Civica, che accompagnerà il regista scelto nel lavoro di relazione con gli interpreti e con i collaboratori artistici, nella pianificazione dei tempi e nel rispetto del budget fissato dalla produzione, proteggendo il delicato passaggio dall’idea allo spettacolo.

Collaborano al progetto le Residenze Artistiche toscane di Castiglioncello (Armunia/festival Inequilibrio) e di Sansepolcro (CapoTrave/Kilowatt festival), il circuito regionale Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e la Regione Toscana.

 

 

REQUISITI DEL CANDIDATO
Il presente Avviso è rivolto a neodiplomati in regia in una delle principali Scuole di Teatro italiane. Per “neodiplomati” si intendono coloro i quali abbiano conseguito il Diploma di Regia non prima dell’anno accademico 2015/2016.
I candidati devono altresì avere il pieno e completo godimento dei diritti civili e politici.

 
REQUISITI DEL PROGETTO
Il progetto artistico e di produzione dovrà rispettare tutti i seguenti criteri:
- essere realizzabile in uno spazio scenico (non site specific) di dimensioni medio-piccole con un allestimento (scene, attrezzeria, costumi, luci, audio-video) agile e leggero (sia nella fase di montaggio che di trasporto) e che utilizzi non più di 2 tecnici;
- prevedere un periodo di prova di circa 30 giorni anche non continuativi e un numero complessivo di interpreti non superiore a 6, con prevalenza di giovani under35 e la presenza di attori/attrici toscani;
- un costo complessivo per l’allestimento e le prove, le anteprime nei festival e le recite a Prato, che non superi la cifra di euro 50.000,00=(cinquantamila).

Non saranno presi in considerazione progetti che non corrispondano a tutti i requisiti innanzi indicati o che siano già stati realizzati e/o presentati al pubblico in qualunque forma.

Il calendario dell’allestimento e prove, delle anteprime e delle recite a Prato prevede:

- prove e allestimento di 3-4 settimane, anche non consecutive, con la direzione artistica di produzione di Massimiliano Civica, in residenza artistica a Castiglioncello e a Sansepolcro nel mese di maggio 2019 secondo il calendario che sarà concordato con i partner Armunia e CapoTrave e allestimento e prove a Prato;
- presentazione dell’anteprima dello spettacolo nei festival Inequilibrio a Castiglioncello e Kilowatt a Sansepolcro nel periodo giugno/luglio 2019, secondo il calendario che sarà concordato con i direttori degli stessi festival;
- riallestimento, con la direzione artistica di produzione di Massimiliano Civica, e debutto in prima nazionale con sei recite a Prato nel periodo novembre/dicembre 2019, nello spazio e nei giorni che saranno individuati dalla direzione della Fondazione Teatro Metastasio.

Lo spettacolo effettuerà successivamente alcune repliche nel circuito regionale della Fondazione Toscana Spettacolo, nelle piazze e secondo il calendario individuato dalla direzione di FTS.

Per leggere le modalità di partecipazione e di selezione > DAVANTI AL PUBBLICO 2019


Scarica qui l'avviso per l'anno 2019 e la relativa domanda di partecipazione >

scarica l'allegato

scarica l'allegato

img1