Informazioni

DURATA 50 minuti
FASCIA D'ETÀ da 6 a 10 anni
MAX 80 spettatori


PREZZI BIGLIETTI
ragazzi € 6,00 (on-line € 5,50)
adulti € 7,00 (on-line € 6,50)
scolastiche € 6,00

> http://ticka.metastasio.it
> Biglietteria Metastasio
via Cairoli 59, tel. 0574/608501
> Circuito Box Office
tel. 055/210804
> Tabaccheria Bigi Prato
via Bologna 77, tel. 0574/462310


REPLICHE SCOLASTICHE 13+14+15 marzo ore 9.30 e 11.00
Le scuole possono prenotare a partire dal 22 ottobre (Simona Passi, tel. 0574/608531 - 608565, teatroragazzi@metastasio.it, fax 0574/608562)


Spettacolo Teatro Ragazzi

16 marzo 2019 | ore 17.00 | Teatro Fabbricone-sala 2 (Fabbrichino)

Riserva Canini

NON HO L'ETÀ

immaginato e creato da Marco Ferro e Valeria Sacco
con Manuela De Meo e Pietro Traldi
collaborazione scenotecnica Matteo Lainati
regia Marco Ferro e Valeria Sacco

una produzione Riserva Canini e Campsirago Residenza
col sostegno di Sementerie Artistiche di Crevalcore (Bo), Teatro Metastasio di Prato, Teatro delle Briciole di Parma, Teatro Comunale di Antella/Regione Toscana, Teatro del Lavoro di Pinerolo/Regione Piemonte

Immagini provvisorie: Il Tempo (autore Diego); L'attesa (autore Marco Ferro)

 

Non ho l’età è uno spettacolo rivolto alle famiglie e all’infanzia che ha come tema di ricerca lo scorrere del tempo. «Che cos’è il tempo? Se nessuno me lo domanda, lo so. Se voglio spiegarlo a chi me lo chiede, non lo so più». Partendo da questa celebre frase di Sant'Agostino, ovvero dall’impossibilità di spiegare a parole che cosa sia il tempo, lo spettacolo vuole offrire ai giovani spettatori l’occasione di coglierne la complessità e il mistero. Almeno una certezza, però, ce l'abbiamo: il tempo non va misurato in ore e minuti, ma in trasformazioni. Il nostro protagonista è una creatura 'animata' secondo le tecniche del teatro di figura. Ciò che faremo sarà seguire i suoi cambiamenti, attraverso una serie di eventi che lo segnano e lo mutano nel corpo e nell'anima, dal giorno in cui nasce fino a quello in cui si accorge di essere diventato vecchio. E al termine dello spettacolo -e questo è l'augurio- ad uscirne trasformati lo saranno anche i bambini e i loro accompagnatori.

NON HO L'ETÀ