Rivista

LA FALENA

La Falena, rivista cartacea ideata, progettata e scritta quando le porte dei teatri restavano chiuse, contiene approfondimenti tematici che non riguardano solo il sistema teatrale ma ospita anche voci del panorama critico, artistico, saggistico e accademico, ricercando un politeismo di approcci e la coabitazione di modi diversi di ritrarre e di narrare, pensando anche allo spazio del disegno e della grafica.

Ogni numero contiene un’estesa sezione monografica  intorno alla quale sono convocati diversi sguardi perché lo sviscerino, mostrandone i bagliori, i riflessi, le angolazioni impreviste. Il dossier di questo numero s' intitola Stato di cattività. Materiali per la ripartenza e ha chiesto a poeti, artisti, giornalisti e operatori ipotesi di cambiamento possibili, inedite prospettive di futuro.
Prima e dopo la sezione monografica troverete le rubriche, che portano all’estero e presso i margini, le periferie e i luoghi più appartati della scena; che alternano il taccuino personale e la memorialistica, il trovarobato libresco e il disegno; che dicono anche di fotografia, cinema, musica, serie-tv.

Lo slancio con cui il Metastasio ha prodotto una rivista cartacea come La Falena, che non è un house organ della fondazione, coincide con l’amore che tutti noi nutriamo per quest’arte e quest’esperienza che chiamiamo “teatro”: a chi trova dunque questa rivista nei pressi di un botteghino, all’interno di un foyer, all’ingresso di sala – certo – ma col tempo La Falena vorrebbe andare ‘altrove', adagiandosi ai banchi di un liceo, tra i volumi di una libreria indipendente, sugli scaffali di una biblioteca di quartiere. E, le sue ali piccole, ma di gran lena, là e poi ancora più in là, per dirla con Wislawa Szymborska.

Nella sezione bookshop del nostro sito è possibile acquistare la rivista in formato digitale al prezzo di € 2,00 o in formato cartaceo al prezzo di € 5,00 ma anche l'abbonamento con i primi due numeri della rivista in formato cartaceo a € 8,00.
Per avere ulteriori informazioni sulla rivista e per contattare la redazione scrivere a comunico@metastasio.it.