Informazioni

DURATA 120 minuti + intervallo

 

> http://ticka.metastasio.it -> sconto del 10%
> Biglietteria Metastasio, via Cairoli 59, tel. 0574/608501
> Circuito Box Office, tel. 055/210804055/210804  
> Tabaccheria Bigi, via Bologna 77, Prato - tel. 0574/462310

 

Listino biglietti

Tipologia biglietto Costo in €
poltrona e palco centrale 25,00
poltrona e palco centrale
RIDOTTO soci Coop
18,00
poltrona e palco centrale
RIDOTTO convenzioni / over 65
16,00
poltrona e palco centrale
RIDOTTO under 25
13,00
posto palco laterale e IV centrale 18,00
posto palco laterale e IV centrale
RIDOTTO soci Coop
13,00
posto palco laterale e IV centrale
RIDOTTO convenzioni / over 65
11,50
posto palco laterale e IV centrale
RIDOTTO under 25
10,00
posto palco IV laterale e loggione 11,50
posto palco IV laterale e loggione
RIDOTTO under 25
7,00

Spettacolo

3/6 marzo 2016 | feriali ore 21.00, festivo ore 16.00 | Teatro Metastasio

I RUSTEGHI

di Carlo Goldoni
con (in ordine alfabetico) Alessandro Albertin,
Alberto Fasoli, Piergiorgio Fasolo,
Stefania Felicioli, Cecilia La Monaca,
Michele Maccagno, Maria Grazia Mandruzzato,
Margherita Mannino, Giancarlo Previati,
Francesco Wolf

regia GIUSEPPE EMILIANI

scenografia Federico Cautero
costumi Stefano Nicolao
disegno luci Enrico Berardi
musiche Massimiliano Forza
arrangiamenti Fabio Valdemarin

produzione Teatro Stabile del Veneto - Teatro Nazionale

 

La scena è ambientata a Venezia nella casa del mercante Lunardo, e si svolge nell'arco di una giornata, rispettando così la tradizionale unità di luogo e di azione.
Lucietta, da sempre in contrasto con la matrigna Margarita, vorrebbe maritarsi per uscire da una routine familiare noiosa e angusta, dovuta soprattutto all'intransigenza del padre Lunardo, autoritario e scorbutico.
A insaputa di Lucietta, il padre ha già predisposto le nozze con Filippetto, figlio del signor Maurizio, anch'egli dal carattere rigido e severo.
Contemporaneamente Filippetto si reca a far visita alla zia Marina, raccontandole del futuro matrimonio, ma confessandole di non aver mai conosciuto di persona la promessa sposa.
Marina si adopera allora a tale scopo, e per questa ragione chiede e ottiene la complicità della signora Felice, moglie di Canciano.
Il signor Lunardo ha invitato gli ospiti a cena, con lo scopo di ufficializzare le nozze: giungono così in casa Marina con il marito Simon, Felice e Canciano, accompagnati dal conte Riccardo.
Grazie a un travestimento Filippetto e Lucietta possono conoscersi, ma sul più bello vengono scoperti.  
Scoppia il finimondo: i quattro uomini montano su tutte le furie, ma è Felice, nel corso della splendida scena finale, a dimostrare quanto assurdo sia il comportamento dei rusteghi. Questi, seppure di malavoglia, riconoscono i loro torti e si rassegnano ad accettare la nuova situazione.

 

____________________________________________

INCONTRO CON LA COMPAGNIA
sabato 5 marzo, ore 17.00
Teatro Metastasio
modera Gabriele Rizza

____________________________________________

SERVIZIO BABYSITTING GRATUITO
per il pubblico della domenica pomeriggio

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 4 marzo scrivendo a cometa@metastasio.it o telefonando al numero 0574/608536 (dal lunedì al venerdì, 9.30-13.00).

Per informazioni sul progetto completo > BABYSITTING GRATUITO AL METASTASIO